giovedì 27 novembre 2008

MASSACRATO ANTONIO VIZZACCARO DETTO VITUCCIO





Ancora un nuovo agguato mortale a secondigliano,piu' precisamente nel rione berlingieri,in via dello stelvio,la vittima ANTONIO VIZZACCARO,37anni vicino alla neo scissione dei fratelli feldi.Nel rione berlingieri tutti lo conoscevano col soprannome di vituccio,era un affiliato dei feldi e per questi ultimamente aveva fatto molti reati,tra cui anche tentati omicidi oltre che rapine ed estorsione.I killer almeno due,lo hanno sorpreso proprio a pochi metri da dove abitano i fratelli feldi,meglio conosciuti come e tufan,non gli hanno dato il tempo nemmeno per capire chi lo stava ammazzando,lo hanno massacrato colpendolo in varie parti del corpo,tra cui il viso e la testa.La neo nata scissione portata avanti dalle famiglie feldi-bocchetti-cesarano-sacco contro la cosca madre della famiglia licciardi,non ha prodotti gli stessi effetti devastanti della guerra tra i di lauro scissionisti,ma cio' non toglie che sono bene organizzati,alle loro dipendenze hanno persone ciniche,imprenditori e killer spietati.E l'omicidio di vituccio,e' da inquadrare in questa logica di vendette rancori e agguati,comunque c'e'da dire che vituccio e' sempre stato un cane sciolto,un criminale di basso rango,si e' sempre arrangiato con lo spaccio di droga,ma non solo,anche molte rapine portano la sua firma.Tutti lo conoscevano nel rione berlingieri,ma non e' mai stato ai vertici di nessuna famiglia camorristica di secondigliano,tranne che negli ultimi tempi.Si e' sempre procacciato il denaro vendendo hascis e cocaina,una volta per la passata cosca dei nacchella,poi per LUIGI GARELLI detto gigino a'gallina,poi per UGO DE LUCIA,insomma e' stato sempre con chi detendeva il potere delle piazze di droga di secondigliano.Ultimamente,ovvero da un paio d'anni,si era messo fisso con i fratelli feldi,capitanati da FRANCESCO FELDI detto o'tufan,con loro si e' dato dignita',combattendo contro la cosca della masseria cardone,correndo molti rischi,ma i feldi erano gli unici che gli avevano dato dignita'gli avevano creduto facendosi promettere che con loro basta stronzate,doveva filare dritto.Quando la scissione dei feldi e' stata vinta insieme a cesarano-bocchetti-sacco,vituccio era diventato il braccio destro dei feldi,per loro commetteva estorsioni,rapine e tutto cio' che si puo' immagginare malavitosamente parlando.Ma e tufano si sa,non si accontentano,e cosi' una volta vinti contro i licciardi il trofeo rione berlingieri,lo hanno voluto tutto per loro,scacciando in modo mozzafiato gli ultimi baluardi dei di lauro e dei de lucia,e forse vituccio sarebbe proprio l'autore di alcuni tentati omicidi avvenuti nella cosca di lauro de lucia.Ma tornando al proprio assassinio,sembra difficile che killer di cosche avversarie si siano preso labriga di ucciderlo a pochi metri dalle abitazioni dei tufano,vero e proprio fortino inaccessibile per gli estranei,forse si tratta di epurazione interna alla cosca,visto che attualmente vituccio era il reggente vist che i fratelli feldi e gli affiliati piu' di valore si trovano tutti reclusi con processi in corso,fatto sta che i killer lo hanno massacrato in maniera animalesca a pochi giorni da natale,gesto che fa pensare la cattiveria sia dei mandanti sia degli esecutori.