giovedì 4 dicembre 2008

IL PUPARO E LA MARIONETTA


Sembra che il periodo delle vacche grasse per il governatore della campania ANTONIO BASSOLINO e del sindaco di napoli ROSA RUSSO IERVOLINO stiano per finire,difatti il leader del partito democratico WALTER VELTRONI li ha richiamati entrambi per una seduta straordinaria per convincerli entrambi a dimettersi prima di natale.Va ricordato che il pd ormai e' nella merda,una bufera giudiziaria che sta travolgendo tutti i maggiri esponenti della coalizione di sinistra.Ironia della sorte vuole,che proprio loro che difendono l'indipendenza e la piena autonomia dei magistrati,adesso si trovano proprio a far i conti con essa.Erano decenni che la inistra prendeva le distanze dalla destra guidata da SILVIO BERLUSCONI ogni volta he questa attaccava la magistratura,adesso non solo si trovano a rispondere per collusione e tante altre porcate,no si devono tenere ache le critiche di una destra che oramai nel paese ha sepre piu' consensi.La notizia strabiliante comunque,resta quella dei due dimissionari,il governatore e la sua marionetta,che per volere di veltroni, e le preghiere dei napoletani,finalmente sembrano essere arrivati al capo linea.E pensare che su tutte le speculazioni economiche,tutte le porcate ch fanno,chi lo prende nel sedere siamo sempre noi comuni mortali,adesso voglio vedere chi mangiera' sulla monnezza e chi si dichiarera' nulla tenente,bua' che schifo..