martedì 5 maggio 2009

SECONDIGLIANO TERRA MALEDETTA


Secondigliano terra maledetta!ancora una giovane vita che sgrava nella volutta' atavica della droga,ancora un ragazzao che affida la sua vita a questi chimici maledetti che mescolano veleno e droga senza un briciolo di umanita'.Proprio poche ore fa passando per via limitone di arzano mi sono trovato di fronte a una scena agghiacciante,un ragazzo in jeans stracciati polo blu,disteso per terra con la shiuma che gli usciva per la bocca e degli infermieri che tentavano invano di salvargli la vita con un massaggio cardiaco.Ci hanno messo tutta la loro professionalita' e volonta' per salvargli la vita ma senza successo,il veleno che ci ostiniamo a chiamare ancora eroina gli ha spezzato tutte le difese a guardia della vita.Viene da riflettere,una amara riflessione su come e perche' lo stato non si impegna a legalizzare l'eroina,almeno ci sarebbero strutture adeguate ed eroina controllata che non spezza la vita cosi' miseramente,droga che da un 1kg.ne fanno diventare tre,e le lotte e gli omicidi che fanno per venderla,beato chi ci capisce,mi farebbe piacere ricevere dei commenti con chi e' daccordo a legalizzare l'eroina.