mercoledì 30 settembre 2009

Clan Licciardi, il pm chiede 347 anni



Quasi 350 anni di carcere. È quanto ha chiesto il pm nella requisitoria
contro il clan Licciardi, decapitato e praticamente sgominato nel luglio del
2008 grazie alle intercettazioni che avevano incastrato il capo della cosca
Vincenzo Licciardi, detto “’o chiatto” allora inserito tra i trenta latitanti più
pericolosi d’Italia. Il lungo elenco delle pene richieste dal giudice parte
con i 20 anni per Pietro Licciardi, Giuseppe Barbato ed Antonio Errichelli.
Diciotto invece per Francesco Matafora. Richieste per sedici anni sono ancora
giunte per Paolo Abbatiello, Luigi Carella, Salvatore Liberti, Dodici
anni di pena è al contrario la proposta a carico di Carmine Morra, mentre
undici per Antonio Morra, Gianfranco Leva, Antonio Di Giovanni. Un
decennio potrebbe andare Vincenzo Allocca, Gennaro Cirelli, Renato
Esposito, Carmine Talpa, Ciro Trambarulo, Raffaele Amato, Francesco
Marzano, Giovanni Esposito, Patrizia Vastarella, Francesco Feldi, Vincenzo
Esposito, Vincenzo De Luca, Antonio Gravagnuolo. Nove anni, inoltre,
sono stati richiesti per Massimo Romaniello ed otto per Diego Mastranzo,
Sei anni poi Carlo Benincontri, quattro Francesco Sollazzo, Antonio
Pellegrini. Infine due anni sono stati richiesti per Ciro De Luca, Germana
Esposito e Cristina Gambardella. La possibilità dell’assoluzione, infine,
è invece stata prevista dal pm soltanto per Assunta Russo. La maxi-
operazione che ha portato al fermo di 38 persone sta dunque portando
i propri frutti. Allora, inoltre, ci fu anche il sequestro di quote mobiliari
ed immobiliari pari a 300 milioni di euro, un risultato questo mai ottenuto
prima in altre iniziative della medesima portata. Mai nessuna cosca
italiana, in tal senso, aveva subito un colpo tale ed un sequestro così
ingente dove il clan Licciardi è rimasto privo di uomini e soprattutto di
soldi con enormi difficoltà per un’eventuale riorganizzazione in tempi rapidi.
Ad operare nella mega-operazione furono i poliziotti della squadra
mobile coordinati da Vittorio Pisani e i finanzieri del comando Provinciale
guidati dal colonnello Giuseppe Bottillo e Antonio Quintavalle. Un’ordinanza
di 478 pagine che venne firmata dal gip Luigi Giordano e voluta dai
pm Barbara Sargenti e Luigi Alberto Cannavale, coordinati dal Procuratore
della Repubblica Giovandomenico Lepore e dal capo in quel periodo
della Dda Franco Roberti. Il clamore per il blitz fu infatti forte poiché
in carcere finirono tra gli altri Giovanni e Pietro Licciardi, i due figli del
boss defunto Gennaro “’a scigna”, il presunto capoclan Gennaro Cirelli,
che aveva preso il posto di Vincenzo Licciardi (anche lui destinatario dell’ordinanza
con l’accusa di essere il capo e il promotore della cosca). Poi
Giuseppe Barbato, ritenuto invece il cassiere della cosca, molto vicino al
boss e ai suoi affari e altre decine di soggetti organici alla clan. I reati
contestati vanno dall’associazione camorristica, al traffico di armi e di
droga e infine al riciclaggio per cui finirono sotto sequestro le società “Rocap
spa”, composta da due immobili, un abitazione commerciale, tutti
ubicati a Roma; e l’immobiliare “San Salvatore srl”.

29 commenti:

  1. come mai cosi' pochi???

    RispondiElimina
  2. spriamo k di questa gente ne sistera sempre dipiu pk sn gente pulitaaa e aavastt u barees d bar vekk

    RispondiElimina
  3. vigliacchi, sparano a tradimento gente disarmata nascosti da caschi e passamontagna, incendiano di notte i magazzini della gente onesta quando nessuno li può vedere, vendono droga a ragazzi caduti nella trappola della tossicodipendenza facendo piangere povere madri e rovinando famiglie, mentre i codardi capi del sistema stanno a casa nel lusso, con quelle volgari troie delle mogli che fanno la bella vita coi soldi sporchi di sangue.

    RispondiElimina
  4. tutt kesti prson tirat inballo credetemi so tutt vigliacc ca nu vann tre quart e vin e na gassos si salva solo uno cioè vincenzo allocca e à bonanim e gennarin ca over er guapp no sti quatt sciem ca à matin sò guap e a ser stann ncop e quistur à se cantà pur e figl so tutt guapp à truc creritm ca e sacc quas à tutt quant bona not

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questi sono i licciardi non i lo russo

      Elimina
  5. tien proprio raggion o frà sti 4 sciem nu song stat mai nisciun

    RispondiElimina
  6. il presunto capoclan sapete qualcosa?

    RispondiElimina
  7. Sti 4 sciem mg pp. E quistur
    .. Se stanno sempre in carcere significa che sulle questure ci sono andati per firmare le carte che li avevano arrestati no come i capitoni ecc che veramente la mattina fanno i guappi e la sera i confidenti e Po invece di dirle qui anonimamente le cose andategliele a dire in faccia quando escono per il resto uomini come gennarin a scign ce ne sono pochissimi e erta no carcerati e hanno il suo stesso cognome.!!!

    RispondiElimina
  8. rint a stu pruciess 3 o 4 e lor so buon po o riest fetn e merd e nun servn

    RispondiElimina
  9. DI SICURO E SCIEM SONG CHISTI ANONIMO PIERINO E IL FRATELLO GIOVANNI I 2 CORNUTI FELICI POI O CHIATTON POI ABBATIELLO POI ERRICHELLI O LECCHINO POI PELLEGRINO O MUORT E FAMM POI O RAS SCEM E ALTRI COMPAGNI LORO CHE NON RICORDO IL NOME SONO PIU LOTA DI LORO MA PERO GIUSI A MUGLIER E GIUANNIELL E NA GRANDISSIMA KIAVAT E M FA ARRAPA OGNI VOT CA VEC CHELLA CESS SI SALVANO SOLO 4 DI LORO E BASTA

    RispondiElimina
  10. anonimo ma si ra maseria cardone ..pnso di si peche anche a me giusi la moglie di giovanni licciardi mi fa arrapare moltissimo quella puttana giusi si chiama e non ti dico ilaria licciardi e na cessa specilmente quando e da sola in macchina fa molti preghero giusi ti amo e m kiav a tua cognata

    RispondiElimina
  11. mi dispiace dirlo ma tenn e CORN SONO COOOOOOOORRRRRRRRRRRRRNNNNNNNNNNNNNUUUUUUUUUUUUTTTTTTTTTTTTIIIIIIIIIIIIIIIII

    RispondiElimina
  12. ai pierino si nu curnut tu e fratt giuanniell maro che delusione tia fa a galer e tien e corn nient di men mugliert pur e rappresentant ra follet si kiava e poi non parliamo di assunta licciardi lei e la figlia patty kiavano insieme maro e comm magg arrcriat a me kiava a kelli 2 doi puttan e a muglier e pierino tutt ngul c lagg miss pieri mo vi fanno le celle alte di soffitta stanno aspettando il via del giudice fra poco

    RispondiElimina
  13. si tnit tant e pall xche nun dicit e nomm vuost i ve port i e vogli vre comm ve chiavat v tagli o pesc e vo mett mocc comm e vam xche vui chill sit vam xche nun dicit e nomm vuost si tnit e pall vo tagli o pesc e v rong in pasto e maial scurnachiat ric o nomm tuoi e fa l omm

    RispondiElimina
  14. over t nit e corn seriament e maschi song curnut e femmn so puttan rint a sta razz e merd

    RispondiElimina
  15. Siete solo chiacchiere.. Siete dei codardi perche non avete le palle di dirle in faccia queste cose e vi nascondete dietro all'anonimato e vi posso garantire una cosa che da vicino queste cose non le verrete a dire mai perche non avete le palle non siete uomini siete solo falliti perche se sareste delle persone buone certe stronzate non le direste... E poi cornuti e mica sono i capitoni che dite cornuti quelli sono cornuti collaborano da 30 anni con lo stato...per questo sono sempre intervenuti i carabinieri per arrestarli voi siete niente quelli che parlate qui sopra siete niente e mai sarete qualcosa... Falliti siete solo chiacchiere e menzogne... E pure sto a poco per rilevare le fonti di queste calugine credetemi scoprirò chi siete e vi faro pentire di tutto quello che dite! Falliti... Infami... E codardi.. Siete niente mischiato con il nulla!!!

    RispondiElimina
  16. cornuti siete solo vigliacchi a parlare di persone che non sono in liberta bastardi io sono un parente sarebbe bello sapere chi siete .pero l'ho so solo sporcizia perche quando ci incrociate scapate tutti come i topi vergognatevi stronzi.

    RispondiElimina
  17. SASARIEE.... SI O MOSTRR NN C STA PE NISCUN ANA SUL FUI QUAN IESC.

    RispondiElimina
  18. Allora avete perso la mani non parlate piú sperate nel buon dio che io non sappia mai chi siete perche quel giorno significa che la vostra vita deve scorrere per le ultime ore perche io vi ammazzerò con le mie mani senza armi, potrete essere grandi forti ma io vi ammazzerò con le mie mani e piano piano soffrendo così da pensare che avete messo a repentaglio la vostra incolumità scrivendo quelle cose menzognere e irritabili.. Rendetevi conto che siete niente siete nulla.. Non avete il coraggio di dire chi siete!!! La famiglia Licciardi e i loro amici sono una famiglia ricca di principi e di valori e di queste cose non ne anno idea si scontano le pene senza fiatare e col sorriso al volto anche se ce da scontare qualche condanna a vita mentre qui fuori si pentono decine e decine di persone altre centinaia confidano con le forze dell'ordine ma nessuno di esse ha a che fare e amico o porta il no Licciardi per questo guardatevi i fatti vostri e se proprio volete guardare quelli di altri fatelo indiscretamente e commentate senza insulti e dite le verità .. Vi lascio con questa frase che chi ne merita ne capisce LE NUVOLE SONO TANTE VENGONO E SE NE VANNO MA IL CIELO E SEMPRE LO STESSO A VOLTE SI VEDE E A VOLTE E COPERTO DA NUVOLE NUVOLE DI PASSAGGIO!!! Andrea.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bella risposta da persona seria io sono n ragazzo di cava de' tirreni e sono un amante di cronaca di napoli e voglio dire solo una cosa ke questa gente parla solo per invidia e non ditemi ke è il contrario perkè se avete le palle dite nomi e cognomi e mostratevi per quello ke siete e poi vediamo kome ve ne viene ......io nn c'entro niente con la famiglia Licciardi e neanke li conosco provo massima stima perkè proprio come ha detto il mio amiko SCONTANO LE PENE CON IL SORRISO SUL VOLTO E SENSA FARE I CONFIDENTI DELLA LEGGE.....ora ke la legge ha fatto il suo corso ed ha provato ke siete innocenti camminate sempre a testa alta perkè nn avete fatto gli infami come altri bastardi ke lo hanno fatto.....un saluto a tutta la famiglia Licciardie grande stima per voi Federico da Cava......

      Elimina
  19. PIERINO LICCIARDI TUTTA NAPOLI SOLO A GUARDARLO VIBRA DALLA PAURA E VOI POVERI VIGLIACCHI VI SFOGATE SU UNA SUA FOTO SIETE SEMPLICEMENTE RIDICOLI,E INTERNAZIONALE E UNICO LO DICO IO CHE SONO DEI CUARTIERI E NON HO VERGOGNA A DIRLO

    RispondiElimina
  20. Antonio Errichelli sì ò chiùù fòrt <3

    RispondiElimina
  21. Pierino è crisciut criminalmente vicin a Gerry si no rimanev pazz

    RispondiElimina
  22. Pierino è crisciut criminalment vicin a Gerry si no rimanev pazz.

    RispondiElimina
  23. SIETE LA ROVINA DI NAPOLI,PER COLPA VOSTRA NON C'E' LAVORO PER I BRAVI RAGAZZI,PER COLPA VOSTRA NESSUN IMPRENDITORE VIENE A NAPOLI A FARE AZIENDE,PER COLPA VOSTRA LA GENTE E' COSTRETTA A FARE LE VALIGE E TROVARSI LAVORO LADDOVE PER COLPA VOSTRA VIENE ADDITATA COME FECCIA,LA CAMORRA...UN CANCRO,UNA PIAGA...E NON DITE CHE DATE DA VIVERE A INTERE FAMIGLIE,QUELLE FAMIGLIE SENZA DI VOI AVREBBERO UN LAVORO ONESTO,MOLTE DI QUELLE FAMIGLIE AVREBBERO ANCORA IL FRATELLO,IL PADRE,IL FIGLIO VIVO....L'IGNORANZA NON VI PERMETTE DI CAPIRE CHE IL PENTITO E LA PRIMA VOLTA CHE FA L'UOMO,E' LA PRIMA VOLTA CHE ASSAGGIA L'ONORE,GUARDATEVI ALLO SPECCHIO,PASSATEVI LA MANO SULLA COSCENZA, SIETE LA DISTRUZIONE DI UN POPOLO GRANDE ANCHE NELLA STORIA DEL MONDO,UN POPOLO CHE DOVREBBE SOLO FARE INVIDIA E A CAUSA VOSTRA DEVE VERGOGNARSI,CON LA PISTOLA O SENZA PISTOLA SIETE UOMINI DI DISONORE SIETE LA ROVINA DI UNA CITTA',RENDETEVI CONTO DI COME RAGIONATE....CAMMORRISTA VERGOGNATI!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  24. Primm Pierino e poi Gerry..MASSERIA REGNA!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. gerry over e guapp...un uomo con le palle che non pensa ai cazzi suoi.....chill e guapp no sti 4 sciem...ti faceva tremare solo cu l'uocchie

      Elimina
  25. gerry e o nummer un e nun s pass annanz....!!!SOLO CON GLI OCCHI FACEV TREMMA A TUTT QUANT!!!!!

    RispondiElimina

SVOGATEVI CON QUESTI CAZZO DI CAMORRISTI,VOGLIO SENTIRLE E VEDERLE DI TUTTI I COLORI