venerdì 18 settembre 2009

I BOSS E KILLER DI SECONDIGLIANO SPEDITI AL 41BIS


Le carcerazioni facili,le carcerazioni doc sembra che oramai siano solo un brutto ricordo da ripercorrere ai tempi di RAFFAELE CUTOLO,adesso l'incubo che fa restare svegli i camorristi senza farli dormire sta ritornando sempre piu' di moda,sempre piu' i pm ne chiedono l'applicazione,il 41bis.Si l'articolo che rivoluziono' le carcerazioni dalle vacche grasse,voluto dopo le stragi di capaci e di via d'amelio,l'isolamento totale dei detenuti che si avvalgono del vincolo associativo,dei boss della camorra,si quello che fa marcire in una camera di poci metri quadri dove la posta viene censurata e le reazioni di cibo contate col contagocce,si quello che seppellisce vivi che si macchia di crimini orribili,crimini da far raccapricciare la pelle.Notizia di pochi giorni fa e' la decisione del dipartimento penitenziario di applicarlo per CLAUDIO SACCO il killer di MODESTINO BOSCO ammazzato nel 2006 in una traversa del corso secondigliano,colui che insieme al fratello il boss GENNARO SACCO inspiegabilmente ancora libero dopo che tutti i pentiti l'accusano di omicidi di essere a capo di una potente organizzazioni criminale operante a san pietro a patierno ma ultimamente si e' espasa anche al rione berlingieri dove chi comanda sono proprio persone di san pietro a patierno col benestare degli scissionisti del clan di lauro.Dicevo CLAUDIO SACCO e' stato spedito dritto al 41 bis,ma non solo lui,altri due killer di secondigliano sembra stiano per fare la stessa fine,parliamo di RITO CALZONE detto o' pisano e il fratello CARMINE CALZONE accusati di associazione a delinquere oltre che per l'omicidio di ANTONIO PITIROLLO ucciso l'anno scorso in via del cassano a secondigliano.Passi da gigante per la magistratura che sembra ultimamente stia aprendo nel vero senso della parola gli occhi su questi mostri,boss e killer spedendoli dritti al piu' totale isolamento e al piu' totale e duro regime detentivo,speriamo solo che il 41 bis sia perpetuo per questi carnefici.