sabato 10 ottobre 2009

IL BOSS LELLO AMATO AL 41 BIS ALFANO: È PERICOLOSISSIMO


È uno dei boss più pericolosi d’Europa, il più pericoloso d’Italia ». Con queste motivazioni il ministro Angelino Alfano ha firmato il 41 bis per il boss Lello Amato (nella foto). Il ras da Torino sarà trasferito questa mattina all’Aquila dove sarà visitato da due medici che dovranno documentare il suo stato di salute. Il capoclan di Secondigliano nei giorni scorsi ha avuto seri problemi cardiaci e gastrointestinali forse dovuti al forte stress che il boss si trova a vivere continuamente da quando e' stato estradato dalla spagna,dove i carceri in terra spagnola sembrano piu' alberghi che carceri appunto.A vicchiarella come e' chiamato dai suoi gregari gia' il mese scorso fu operato urgentemente per una occlusione intestinale,poi si sono aggiunti anche i problemi cardiocircolatori,ora vedremo che cosa succedera,visto che il 41 bis e' l'incubo piu' temuto dai boss sia della camorra che della mafia.La reclusione in se gia' e' sofferta,figuriamoci chiusi 24ore al giorno da soli,senza tv enza giornali e una solo visita al mese,chissa' se o lello decidera' di soffrire da capoclan oppure decidera' di passare anche lui dalla parte dello stato.