sabato 23 gennaio 2010

Uno scrittore ospita l’ex killer


Mario Savio detto “’o bellillo”, ex boss dei Quartieri spagnoli, ha ottenuto gli arresti domiciliari nell’abitazione di Fabio Venditti, un giornalista romano. Il killer 53enne, condannato all’ergastolo per l’omicidio di un calabrese legato alla ‘ndrangheta, ha bisogno di cure per una grave malattia e il Tribunale di Sorveglianza dell’Aquila, dopo gli arresti ospedalieri, da pochi giorni gli ha concesso i domiciliari. La decisione è stata presa per la disponibilità manifestata dal giornalista, che nel 2006 ha scritto la biografia del boss, ad ospitarlo presso la sua abitazione. Dalla nuova residenza Mario Savio può raggiungere facilmente l’ospedale dove deve sottoporsi a continue terapie. Il ras è famoso anche perché nel 2006 lanciò da Canale 5 un appello al figlio minorenne: «Non seguire la mia strada, i boss non esistono», disse.