mercoledì 29 settembre 2010

Preso l’avvocato dei boss

Lesse in aula, per conto dei suoi clienti boss, un proclama contro lo scrittore Roberto Saviano, la giornalista Rosaria Capacchione e il magistrato Raffaele Cantone che con il loro lavoro stavano dando molto fastidio ai Casalesi. L’avvocato Michele Santonastaso è stato arrestato dalla Dia di Napoli e con lui sono finiti in manette Michele Bidognetti, fratello del boss Francesco, e il capoclan del quartiere Vomero, Luigi Cimmino. Sono complessivamente dieci le persone indagate. Tra loro ci sono anche due periti fonici, Alessandro Berretta e Alberto Fichera, che secondo l’accusa predisposero una falsa relazione facendo ottenere l’assoluzione di tre killer dei Cimmino e dei Bidognetti, imputati per un duplice omicidio in cambio di 120mila euro. Secondo i pentiti il regista dell’operazione fu il penalista finito ieri in galera.