mercoledì 26 gennaio 2011

Omicidio Moccia, il pg: «Ergastolo per i cinque assassini scissionisti»

Omicidio di Giovanni Moccia: il procuratore generale di Napoli ha chiesto la conferma degli ergastoli per i cinque killer del clan Amato-Pagano. La requisitoria ieri mattina quando il processo di appello è arrivato quasi alla conclusione. Ora la parola passa ai collegi difensivi e la sentenza è prevista per fine marzo. Alla sbarra ci sono il boss Guido Abbinante (nella foto), Giovanni Esposito “’o muorto”, nonché cognato di Antonio Abbinante, Giovanni Carriello “’o brigante”, Paolo Ciprio e Salvatore Baldasarre, già condannati al carcere a vita il 9 giugno del 2009 dai giudici della quarta sezione della Corte d’Assise di Napoli.Tutti sono stati accusati dal collaboratore di giustizia Giovanni Piana che miracolosamente riusci' a salvarsi e fuggire.Dunque ergastolo,carcere a vita per il fratello di (papel e' maran)una dinastia oramai al tramonto dopo le indagini lampo degli investigatori che in pochissimo tempo anno decimato il clan degli abbinante.Gli abbinante va ricordato che sono stati i promotori e gli organizzatori della faida di scampia,il loro allontanamento dalla cosca dei di lauro fece andare su tutte le furie il boss ciruzz o' milionar che tanto aveva fatto per i fratelli abbinante..