lunedì 18 aprile 2011

Costanzo Apice accusato da Biagio Esposito di essere l'autore di almeno altri tre omicidi...

Anche se la sua posizione come collaboratore di giustizia e' piu' che privilegiata tanto che anche se si e' accusato di 8 omicidi nei suoi confronti non e' stata intrapresa nessuna misura cautelare resta il fatto che sta rivelando anni e anni di crimine organizzato nell'area a nord di Napoli e non solo.Biagio Esposito fino ad adesso ha fatto verbalizzare centinaia di verbali che raccontato nei dettagli omicidi lupare bianche estorsioni faide e chi piu' ne ha piu' ne metta.Sta costruendo una montagna che quando franera' travolgera' moltissime persone e sicuramente almeno una meta' di questi difficilmente vedranno riaprirsi le porte del carcere.Sono
reati gravissimi maturati in tanti anni di militanza di Biagio Esposito prima nelle file dei di lauro e dopo come uomo vertice del clan degli scissionisti.Ma le sue prime rivelazioni sono ai danni di Costanzo Apice il killer ripreso dal sistema di videosorveglianza del bar dei vergini mentre massacrava Mariano Bacioterracino,video che fece il giro del mondo.Ebbene oltre a riconoscere Costanzo Apice come l'autore di tale agguato Biagio Esposito e' andato oltre accusandolo anche di essere il killer di Carmine Grimaldi (bombolone)ucciso a san pietro a patierno durante la scissione dei sacco-bocchetti dal clan licciardi.Ma quello che stupisce maggiormente e' il fatto che Biagio Esposito accusa Costanzo Apice di essere l'autore materiale degli omicidi di Rocco Perfetto e Salvatore Del Prete uccisi nel febbraio del 2009,legati al clan moccia di afragola.Dunque Costanzo fu dato in prestito dal defunto boss Gennaro Sacco al clan moccia di afragola per commettere questo duplice omicidio che va inquadrato come piacere fatto ai moccia cosi' come un favore al clan fu fatto quando venne massacrato Mariano Bacioterracino uno degli assassini di Gennaro Moccia il patriarca della famiglia...