venerdì 24 agosto 2012

Le tante ipotesi sulla morte di Gaetano Marino.

Trucidato davanti a centinaia di bagnanti che come lui si godevano le bellezze di Terracina e qualche settimana di relax stesi al sole.Sicuramente Gaetano Marino sapeva bene che era finito sul libro nero del gruppo Abete-Abbinante-Notturno che da mesi meditavano chi massacrare dopo gli ultimi omicidi avvenuti a secondigliano tutto a loro danno.In più qualche mese fa fu trucidato Ciro Aprunso detto o cinese nipote di Arcangelo Abete ras di prima grandezza di scampia che insieme al gruppo dei fratelli Notturno e Abbinante si divide l'enorme guadagno dei traffici di droga.Sembra che proprio il controllo del business della droga sia all'origine dello scontro e della successiva frattura avvenuta tra i Magnetti-Petriccione-Mennetta-Marino e Di Lauro alleati per riprendersi l'intero controllo della zona di scampia.Gli Abbinante con gli Abete Notturno si stanno opponendo con ogni mezzo a questa tentata espansione verso scampia dei gruppi capitanati dalla venella grassi.Sicuramente l'agguato di ieri costato la vita a Gaetano Marino e' un brutto segnale e non lascia sperare niente di buono visto che non si e' trattata di epurazione interna,ma di una propria e vera vendetta per stroncare le mire espansionistiche del gruppo della venella alleati dei Marino.Sicuramente ci sara' una risposta a questo agguato e molto probabilmente si susseguiranno altri agguati se polizia e carabinieri non intervengono tempestivamente.Gaetano o mkay non era rispettato come il fratello Gennaro Marino recluso al 41 bis da anni,ma tutto ciò che faceva comprese le ultime alleanze stipulate anche con il clan Di Lauro erano tutte pilotate dal fratello Genny o mkay,anche se aveva potere decisionale Gaetano o mkay,per tutte le cose più delicate doveva prima aspettare che il fratello gli desse l'ok.Biagio Esposito uno dei pentiti più importanti del clan degli scissionisti ha raccontato agli investigatori che alcuni anni dopo la vittoria contro il clan Di Lauro,il direttorio degli scissionisti capeggiati da Raffaele Amato e il cognato Cesare Pagano,volevano estromettere i fratelli Marino da qualsiasi ruolo che avevano acquisito all'interno del clan.Ironia della sorte fu proprio Arcangelo Abete ad opporsi a questa decisione garantendo lui per i fratelli marino visto anche l'affetto che lo ha sempre legato a Gennaro Marini o mkay.Ora invece le alleanze e le strategie sono cambiate e proprio Arcangelo Abete e tra i possibili mandanti di questo omicidio,visto il colloquio che ebbe con il figlio intercettato all'interno del carcere di Milano dove si trova recluso al 41bis.Suo figlio piangendo lo esortava a punire che gli aveva ammazzato qualche giorno prima il cugino Ciro Aprunso ammazzato in corso sirena a barra,il Papa Arcangelo Abete lo esortava a non piangere spiegandogli che O cines sarebbe stato vendicato. Sono solo ipotesi spetta agli investigatori che con la loro prefessionalita' sicuramente daranno un contributo importante per collegare in modo giusto la matrice di questo agguato.Anche se rimane una coincidenza impressionante,in questi giorni si sta tanto parlando della guerra tra gli Abete e il sodalizio Marino-Petriccione-Magnetti-Mennetta e Di Lauro.Be' il nipote di Arcangelo Abete Ciro Aprunzo venne ucciso al corso sirena a barra,Gaetano Marino e' stato trucidato al lido sirenella,si noti sirena e sirenella,sembra fatto apposta per fantasticare su un possibile botta e risposta.Ripeto sono solo ipotesi la verità speriamo venga presto a galla anche per fermare una probabile nuova faida.

6 commenti:

  1. considerando che la Vnella ha subito i blitz,x me si tratta di Di Lauro i quali hanno avuto la fortuna di tessere alleanze grazie alle decimazioni dei clan post-faida...gli Abete-Abbinante-Notturno hanno perso un alleato prezioso cacciando gli Amato-Pagano sicchè ora sono in difficoltà contro i "secondiglianesi" Marco Di Lauro,vecchi gregari messi in libertà(ad esempio Mennetta,Emolo,"Caramella","Chiappellone","Papaccione")e nuovi ragazzi con la scissione nel sangue intesa in maniera errata, talvolta dimenticando l'onore e il rispetto della gente,minimo sussidio che passava la Camorra.Cmq basta informarsi su internet e capirete anche voi molte logiche di strada.....quindi la mano di questa mattanza parte da quest'ultimi i quali sono estranei fino a mancanze di prove concrete.....che DIO possa regnare in armonia........

    RispondiElimina
  2. considerata che questa e una guerra di camorra...tale dovrebbe restare, ma invece anno coinvolto anche i civili minacciandoli per farli abbandonare le abitazioni case popolari solo per farne usi illeciti, famiglie che per paura non denunciano queste persone, pur ancora oggi a distanza di mesi non anno un tetto sulla testa e un letto per dormire,ma e questi sono uomini con le cosidette p..... la legge vede solo quello che vuole? ma uccidetevi tra di voi e lasciate stare chi lavora onestamente!

    RispondiElimina
  3. Cara signora Anna capisco perfettamente la sua rabbia e il sui dolore.E inaccettabile che in una società civile ci sia spazio per gente come camorristi mafiosi ecc.Ma certamente non e' colpa delle forze dell'ordine che anzi con pochissime risorse riescono con sforzi inumani a contrastare tutte queste associazioni criminali.La domanda che la porgo e' la seguente""perché lei o queste persone cacciate dalle proprie abitazioni non siete andati a denunciare?Le forze dell'ordine ci sono e mi creda anche troppo siamo noi che abbiamo riflesso ormai questa mentalità sbagliata della paura che non fa altro che aiutare i camorristi nelle loro attività illecite.Vada a denunciare immediatamente e vedrà che se siamo vittime di questi carnefici polizia e carabinieri intervengono con tutti i mezzi a loro disposizione.La lascio augurandole piena fiducia nelle istituzioni,distinti saluti..

    RispondiElimina
  4. potranno pure convalidare un milione di alleanze tra di loro, ma che ritornino i bei tempi di una volta, dove questi signori se pur uomini d"onore come dicono di essere,avevano rispetto per tutti,oggi solo a guardarli questi ragazzi di strada ti minacciano come se le avresti presi a bastonate,anche se forse non sarebbe una cattiva cosa!

    RispondiElimina
  5. voglio rispondere al sign bill gates ,lei dice che dobbiamo credere nelle forze dell ordine e voglio pure essere daccordo con lei nel denunciare a questi bei camorristi anche se sinceramente lo scrivo ridendo ,lei stesso essendo il redattore di questo blog ha scritto che mennetta e stato scarcerato per mancanze di prove ma mi dice lei con quale coraggio uno va a denunciare se dopo 2 giorni e libero perche non ci sono prove ,di mennetta antonio parlano 5 collaboratori di giustizia e accusato di tanti omicidi parlano di lui i quotidiani tutti i giorni e ad oggi e libero di camminare nella sua maserati per le vie di secondigliano ma mi dica lei questo come me lo spiega lei per me e alla base allora i giudici che sono corrotti solo cosi si puo spiegare tutto e i carabinieri che lo hanno arrestato di domenica all ora di pranzo cosa pensano adesso dopo aver fatto un casino e rischiato per arrestarlo e dopo 2 giorni se lo ritrovono davanti e magari gli ridera anche in faccia distinti saluti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e l ITALIA di kosa ti meravigli????? ebrutto vedere cose del genere ma ci vorrebbe una rivoluzione stile 1700....il popolo ke mette a ferro e fuoko tutto x fare giustizia vera, aspettando la gloria di DIO.

      Elimina

SVOGATEVI CON QUESTI CAZZO DI CAMORRISTI,VOGLIO SENTIRLE E VEDERLE DI TUTTI I COLORI