venerdì 24 agosto 2012

Le tante ipotesi sulla morte di Gaetano Marino.

Trucidato davanti a centinaia di bagnanti che come lui si godevano le bellezze di Terracina e qualche settimana di relax stesi al sole.Sicuramente Gaetano Marino sapeva bene che era finito sul libro nero del gruppo Abete-Abbinante-Notturno che da mesi meditavano chi massacrare dopo gli ultimi omicidi avvenuti a secondigliano tutto a loro danno.In più qualche mese fa fu trucidato Ciro Aprunso detto o cinese nipote di Arcangelo Abete ras di prima grandezza di scampia che insieme al gruppo dei fratelli Notturno e Abbinante si divide l'enorme guadagno dei traffici di droga.Sembra che proprio il controllo del business della droga sia all'origine dello scontro e della successiva frattura avvenuta tra i Magnetti-Petriccione-Mennetta-Marino e Di Lauro alleati per riprendersi l'intero controllo della zona di scampia.Gli Abbinante con gli Abete Notturno si stanno opponendo con ogni mezzo a questa tentata espansione verso scampia dei gruppi capitanati dalla venella grassi.Sicuramente l'agguato di ieri costato la vita a Gaetano Marino e' un brutto segnale e non lascia sperare niente di buono visto che non si e' trattata di epurazione interna,ma di una propria e vera vendetta per stroncare le mire espansionistiche del gruppo della venella alleati dei Marino.Sicuramente ci sara' una risposta a questo agguato e molto probabilmente si susseguiranno altri agguati se polizia e carabinieri non intervengono tempestivamente.Gaetano o mkay non era rispettato come il fratello Gennaro Marino recluso al 41 bis da anni,ma tutto ciò che faceva comprese le ultime alleanze stipulate anche con il clan Di Lauro erano tutte pilotate dal fratello Genny o mkay,anche se aveva potere decisionale Gaetano o mkay,per tutte le cose più delicate doveva prima aspettare che il fratello gli desse l'ok.Biagio Esposito uno dei pentiti più importanti del clan degli scissionisti ha raccontato agli investigatori che alcuni anni dopo la vittoria contro il clan Di Lauro,il direttorio degli scissionisti capeggiati da Raffaele Amato e il cognato Cesare Pagano,volevano estromettere i fratelli Marino da qualsiasi ruolo che avevano acquisito all'interno del clan.Ironia della sorte fu proprio Arcangelo Abete ad opporsi a questa decisione garantendo lui per i fratelli marino visto anche l'affetto che lo ha sempre legato a Gennaro Marini o mkay.Ora invece le alleanze e le strategie sono cambiate e proprio Arcangelo Abete e tra i possibili mandanti di questo omicidio,visto il colloquio che ebbe con il figlio intercettato all'interno del carcere di Milano dove si trova recluso al 41bis.Suo figlio piangendo lo esortava a punire che gli aveva ammazzato qualche giorno prima il cugino Ciro Aprunso ammazzato in corso sirena a barra,il Papa Arcangelo Abete lo esortava a non piangere spiegandogli che O cines sarebbe stato vendicato. Sono solo ipotesi spetta agli investigatori che con la loro prefessionalita' sicuramente daranno un contributo importante per collegare in modo giusto la matrice di questo agguato.Anche se rimane una coincidenza impressionante,in questi giorni si sta tanto parlando della guerra tra gli Abete e il sodalizio Marino-Petriccione-Magnetti-Mennetta e Di Lauro.Be' il nipote di Arcangelo Abete Ciro Aprunzo venne ucciso al corso sirena a barra,Gaetano Marino e' stato trucidato al lido sirenella,si noti sirena e sirenella,sembra fatto apposta per fantasticare su un possibile botta e risposta.Ripeto sono solo ipotesi la verità speriamo venga presto a galla anche per fermare una probabile nuova faida.