martedì 23 ottobre 2012

Ennesimo agguato a secondigliano massacrato Gennaro Spina


Un uomo, Gennaro Spina, 26 anni, è stato ucciso in via dello Stelvio, nel quartiere di Secondigliano, periferia di Napoli. Era in strada, a piedi. Ritrovati almeno quattro bossoli. . Secondo quanto al momento hanno accertato i carabinieri, Gennaro Spina aveva appena parcheggiato la sua automobile quando i killer, che lo stavano aspettando, lo hanno ucciso. Il 26enne viveva nella IV traversa di Corso Italia, poco distante da dove è avvenuto l'agguato
Stando ai primissimi accertamenti l'uomo sarebbe vicino al clan dei "Vanella Grassi", protagonisti della faida di camorra in atto tra Scampia e Secondigliano.

Nessuno ha visto nulla. Malgrado la zona popolare e l'ora dell'agguato, nessuno ha visto e sentito nulla quando nel pieno del pomeriggio alla periferia di Napoli è stato ucciso Gennaro Spina. Lo sottolineano fonti investigative. Le stesse fonti fanno sapere che Spina era affidato in prova ai servizi sociali in una comunità di Casal di Principe; aveva precedenti per spaccio di sostanze stupefacenti. È il consueto copione che si ripete, dunque, determinato dalla paura e che registra l'ennesimo omicidio proprio mentre cominciava nelle stesse ore il vertice tecnico nella Procura partenopea per tentare di arginare la nuova faida che sta insanguinando le strade di Scampia e Secondigliano e che ha fatto anche una vittima innocente, Pasquale Romano, il giovane ucciso dalla camorra per un errore di persona la sera del 15 ottobre scorso. Un copione che, per fortuna, ha trovato anche qualche significativa 'contraddizionè in momenti collettivi di ribellione come le oltre duemila persone chiamate a raccolta dai parroci domenica scorsa nel Rione Marianella per una fiaccolata alla quale è intervenuto il cardinale Sepe.Al momento non sembra un attacco del cartello Abete-Aprea-Abbinante-Notturno-in guerra contro il clan della venella grassi appoggiati dal clan DI Lauro e dal clan Leonardi ,una guerra che sta insanguinando di nuovo secondigliano e che al momento sono si intravede una fine.Il luogo dove oggi e' stato massacrato Gennaro Spina e' controllato dal clan della venella grassi,fino a pochi anni fa infatti il rione berlingieri era comandato dai di lauro,poi subentrarono i clan Sacco-Feldi-Bocchetti decimati poi da agguati e arresti.Infatti Spina e' stato massacrato all'interno del rione berlingieri,a pochi passi dall'abitazione dell'ex boss ammazzato Francesco Feldi detto o tufan.Dunque al momento le indagini vanno avanti a 360 gradi senza tralasciare nulla,ovviamente gli inquirenti mantengono il piu' stretto riserbo ma fiduciosi comunque dagli arrivi previsti entro la fine della settimana di nuve unita' operative che andranno ha rinforzare quelle che gia' sono sul territorio di secondigliano.Ripeto al momento non si esclude nessuna ipotesi anche se il luogo dove e' stato ammazzato Gennaro Spina sembra stato scelto apposta per un incontro trappola con i suoi probabili assassini,infatti lo hanno ammazzato in un luogo meno trafficato rispetto al resto del rione berlingieri.Al momento ripeto sono solo ipotesi,spetta alla grande professionalita' degli investigatori scoprire se si sia trattato di un epurazione interna oppure se si sia trattato di un omicidio estraneo alla faida,un agguato studiato da qualcuno che approfittando del casino in cui versa secondigliano ne ha approfittato per uccidere questo giovane di appena 26anni.Come sempre dico incrociamo le dita e speriamo che lo stato faccia realmente una lunga pulizia che bonifichi una volta per tutte la zona di secondigliano dove pusher boss e killer spuntano come i funghi.

16 commenti:

  1. ormai anche secondigliano sta cadendo sotto l'avanzata della vecchia guardia:meglio che i girati alzino bandiera bianca cosi'finisce la guerra,lo stato rimanda via i rinforzi,e torna tutto normale come prima e mangiano di nuovo tutti sulla pelle dei tossici(zombi). finche'esistono i tossici serve lo spaccio:se lo stato elimina i tossici finisce lo spaccio.Chi stato sarebbe capace di togliere i tossici? Hitler!

    RispondiElimina
  2. Indagini a 360 gradi significa che gli inquirenti non hanno nessuna pista da seguire. Desolante, con il ritmo di un omicidio al giorno ci si aspetta (o meglio avremmo sperato)che le procure avessero già un quadro chiaro con arresti immediati. Da napoletana onesta che prova un profondo senso di rancore e schifo verso chiunque orbiti intorno al "sistema" camorra nutro ancora speranze che si riesca a studiare e a mettere in essere davvero efficaci strategie per porre fine a questo male che fino ad ora sembra stiano affrontando con cure omeopatiche (si ammazzano tra di loro) anche se il numero dei morti innocenti sta diventando spaventosamente alto. C'è quindi la tracotanza di ritenersi comunque al riparo, un morto innocente riempie i giornali un giorno, forse due ma poi viene chiuso nella bara così come nei faldoni della questura. E' mai possibile che con questi chiari di luna un vertice in procura duri appena due ore? Neanche il tempo di stringersi la mano e fare le presentazioni. Hanno assicurato nuove forze (con i tagli indiscriminati e gli straordinari non pagati)e 007 la cosa già m'incuote malessere e sospetto visto che storici processi ai boss hanno evidenziato come quest'ultimi si servissero dei servizi segreti. Cosa dire caro Bill Gates, s'incrociano le dita quando si segue una partita di calcio, quando si gioca un terno al lotto, io invece non voglio affidarmi al fato. Pretendo che le istituzioni invece di fare la voce grossa con un prete coraggioso perchè ha appellato un prefetto con il solo termine (nobile) signora, diventino giganti contro i delinquenti e ci mostrino fatti. Le elezioni sono così prossime che ho sgomento a pretendere (come sarebbe invece giusto) le preferenze.... già m'immagino interi quartieri con le centomila preferenze al candidato della camorra. Cosa dire... che lo spirito dei tanti morti innocenti s'impossessi delle anime di chi ci dovrebbe tutelare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima lettrice si distingue sempre per intelligenza e per i contenuti dei suoi commenti.Cosa dire gli inquirenti fanno il possibile per arginare questa faida che altro non e' che uno strascico del 2004,e non e' detto che finita questa non ne iniziano altre.Be' sicuramente una responsabilità se pur indiretta la politica c'e l'ha.Che dire evidentemente qualcosa non va,bisognerebbe lubrificare ogni anno il sistema giustizia,fare in modo che quando vengono arrestati camorristi e colletti bianche non succeda piu che con un buon avvocato soldi disponibili si fanno quel po' di galera e poi escono.Distinti saluti cara amica.

      Elimina
  3. CAMORRISTA????BESTIA INDEGNA E SENZA ONORE!!!

    RispondiElimina
  4. i girat nn alzeranno mai bandiera bianca perchè sn persone ke meritano il massimo rispetto......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a vnell camp grazie a jo banana e ennino ke sono informatori dei wardi.....ahahaha facit skif o cess maniat e lot.

      Elimina
    2. o sce ma sit vuj na maniat e lot e po nun t scurda ke a vnell ve luat a man varij piazz mo facit e fort pkkè ann arrstat quas a tutt quant ma ra tiemp a tiemp e po vrit ke fin facit.........

      Elimina
    3. Cara lota,che rispetto dai ai genitori del ragazzo ucciso innocentemente,forse magari ci sarai tu al suo posto

      Elimina
  5. e piu rispettata la merda ke voi.........

    RispondiElimina
  6. Il sistema e' un cane che si morde la coda, e' tutto finito, i tossici dalla stazione vanno da altre parti, quei pochi che vedo a scampai vagano come imbecilli perché' le piazze sono chiuse. Le mesate non si danno piu' , consiglio alle mogli e alle figli di queste lote di andare a lavare le scale dei palazzi

    RispondiElimina
  7. TUTTO SOMMATO, L'ANONIMO NON DICE NULLA DI SBAGLIATO. E GIUSETAMENTE NEMMENO LA ROSY ROMANO HA TORTO. COME DISGREGARE QUESTI QUARTIERI DALLA CRIMINALITA'??? CREDETEMI E' FACILE, PER ANNI ED ANNI LE FORZE DELL'ORDINE NON HANNO COMBATTUTO CONTRO QUESTA GENTE, PERCHE'??? PERCHE' ALLO STATO HA FATTO COMODO LASCIARE "LAVORARE" TANTI GIOVANI DISONESTAMENTE, ALTRIMENTI AVREBBE DOVUTO IN QAULCHE MODO MANTENERLI. ADESSO SIAMO ALLA RESA DEI CONTI, LO STATO NON PUO' QUASI PIU'NULLA , IN QUANTO ARRESTANDO I CAPI STORICI, HA PRATICAMENTE INCRINATO IL SISTEMA, TUTTI QUELLI CHE ERANO SOTTOMESSI E CONTROLLATI, NONA VENDO ALTRI SBOCCHI PER GUADAGNARE SOLDI, COME LAVORARE ONESTAMENTE, SI MSONO DOVUTI PER FORZA DI COSE IMPROVVISARE "CAPI" CADENDO UNO PER UNO ED UNO CONTRO L'ALTRO, COME BIRILLI. L'UNICA COSA ,IO CREDO, CHE OGGI COMBATTERE IL SISTEMA MALAVITOSO, PORTA SOLO A MANTENERE TANTISSIME PERSONE E LO STATO QUESTO NON PUO'PERMETTERSELO. LO STRATAGGEMMA E' UNO, E' QUELLO DI LASCIARE IL PIU' FORTE SUL TERRITORIO, A COLPI DI MORTI, E LASCIARGLI GESTIRE PER 8/10ANNI L'INTERO BISNESS, DOPODICCHE' UN CAMBIO ED UN'ALTRO "GENERALE" NUOVO. TUTTI SAPPIAMO CHE LA VITA MEDIA DI QUESTI SIGNORI E' APPROSSIMATIVA E SI AGGIRA INTORNO AI 10/13 ANNI DI "ONORATO SERVIZIO" POI INIZIANO A DECOMPORSI E A PUZZARE GIA' DI CADAVERE. STATO ITALIANO SE VUOI CHE QUESTO NON ACCADA, INVESTI NEI GIOVANI, INTENSIFICA I CONTROLLI, METTI STAZIONI MOBILI OVUNQUE, SE IL CASO LO RICHIEDE, E LO RICHIEDE!!, LASCIA L'ESERCITO PER STRADA, MA NON PER 3/6 MESI, PER ALMENO 20 ANNI, IN MODO CHE LE NUOVE LEVE NON ASSAPORINO MAI IL LAVORO FACILE. STATO ITALIANO INVESTI IN STRUTURE DECENTI E NON IN QUEGLI OBBROBBI DI VELE A SECONDIGLIANO. STATO ITALIANO A TE FA COMODO QUESTA SITUAZIONE???? MA!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tu si che ne capisci di geopolitica criminale........pero ho un dubbio:la vnella e troppo sanguinaria,il monterosa e troppo debole ora,i dl si muovono sott acqua tramite la vnella,restano gli AP che sono pochi anke loro.....
      lo stato sembra che ha scelto la vnella da lasciare sul territorio,ma con quale cazzo di logika??!!!io la conosco una persona vekkio stampo,ma e troppo sola ora......STATO vedi meglio quello ke fai...ciao alla prosima.aaaaaaaaaaaaaaaaa pensaci tu...DIO.

      Elimina
  8. lo stato ha tolto dalla strada tutto il gruppo di fuoco dei vnell con circa 15 arresti. percio'ormai stanno decadendo e avanzano gli scissionisti story

    RispondiElimina
    Risposte
    1. frat ro cazz a venell nun fernesc maiiiiiiiiiiiii e scissionist fann a scission cop a wallera s n fuinj e pil ahahahah morirete tutti aahahaah

      Elimina
  9. tutto finirà queste loti che si atteggiano a boss sono solo dei bambini che alle prime mazziate se la fanno nei pantaloni i girati hahahha già il nome fa ridere

    RispondiElimina
  10. hanno messe le guardie nella venell grtassi per non fare vendere la droga poi lo sanno tutti che si sono spostati al vicolo di sopra e le guardie non fanno niente siete delle merde

    RispondiElimina

SVOGATEVI CON QUESTI CAZZO DI CAMORRISTI,VOGLIO SENTIRLE E VEDERLE DI TUTTI I COLORI