lunedì 26 novembre 2012

Il babyboss come il padre: al carcere duro


 Vivere e morire da camorristi. Se un uomo desse importanza alla parola «vita», se riuscisse a capire che ogni giorno della propria esistenza va coniugato con un'altra parola - libertà - allora certamente rinuncerebbe a far parte di qualunque clan. Perché l'epilogo di chi interpreta il ruolo di protagonista in ogni storia criminale porta verso due strade: la morte violenta o il carcere.



Se a questo avesse pensato Mariano Abete, se non si fosse lasciato cadere addosso il peso insostenibile di un'esistenza macchiata dal crimine, forse la sua vita sarebbe cambiata. Sicuramente non avrebbe avuto l'epilogo consumatosi nel suo arresto, due giorni fa, ad opera dei carabinieri. Era tra i cinque latitanti più pericolosi tra quelli ricercati per la nuova faida di Scampia.

Ora per lui si sono aperte le porte del carcere, ma quel che più conta è che si avvia verso un duro isolamento. Già questa mattina potrebbero mettersi in moto i meccanismi che - partendo dalla Procura di Napoli - articolano le procedure necessarie all'adozione da parte del ministero della Giustizia della misura del 41 bis. Se non oggi, domani: ma è certo che Abete junior seguirà le sorti del padre Arcangelo, che sconta già il regime del carcere duro. Avrà tempo, insomma, per riflettere su una condizione di vita che lo farà piombare - a soli 21 anni - in una condizione carceraria, la stessa che viene riservata a Totò Riina, a Raffaele Cutolo e a tanti altri boss mafiosi, camorristi e 'ndranghetisti.

E, c'è da giurarci, sarà decisamente meno piacevole della vita da "recluso" in casa che conduceva, per sfuggire agli agguati dei killer della Vannella Grassi e alle maglie dei controlli delle forze dell'ordine. Prima di conoscere la destinazione del 41 bis (attualmente il ragazzo è ospitato nel carcere di Secondigliano, ma presto verrà trasferito lontano da Napoli e dalla Campania), Mariano Abete sarà interrogato dal giudice per le indagini preliminari che mesi fa aveva emesso un'ordinanza cautelare che - tra gli altri destinatari - lo chiamava in causa in quanto presunto capo del sodalizio criminale scissionista.

All'interrogatorio di garanzia parteciperanno anche i pubblici ministeri della Direzione distrettuale antimafia di Napoli. E' datata novembre 2011 l'ascesa al vertice del gruppo criminale degli scissionisti di Abete jr. Essa coincide con l'ultimo arresto del padre Arcangelo. A tirare in ballo il 21enne arrestato nel covo segreto della casa di famigli al secondo piano del lotto TA di via Ghisleri sono, tra l'altro, alcuni collaboratori di giustizia, i quali affermano che il rampollo di casa Abete iniziò l'ascesa criminale gestendo una piazza di spaccio di marijuana a Scampia, all'interno dello chalet Bakù.

Con l'esplosione della faida, le cose si complicano per tutti, e dunque anche per la famiglia Abete. Durante un incontro in carcere Arcangelo viene intercettato mentre il ragazzo gli spiega quello che sta succedendo, con le incursioni e gli omicidi scatenati dal clan della Vannella Grassi: «Papà, sono stati prima loro... Ci hanno stretti... Siamo soli».

E a quel punto che il padre gli dà un consiglio. Gli raccomanda di non esporsi, di non girare per Scampia: «Mettiti sopra a casa e avvisa pure nel rione. Stai a sentire a me, devi restare con tua madre».

39 commenti:

  1. Lotto T/H finalmente libero dopo anni , grazie alle forze di polizia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. purtroppo adesso scampia e in mano a questi mocciosi che vogliono fare i grandi boss,forse hanno visto troppi film,i veri boss erano altri,si comportavano diversamente,mantenevano ordine nella zona,e soprattutto per prenderli ci volevano anni,non come loro!

      Elimina
  2. da chi e'libero? che cambia? hanno arrestato un pasticciere di 21 anni che nulla faceva di male,solo per il cognome che porta e'stato arrestato. Il colpo buono delle forze dell'ordine e'stato oggi al lotto G sequestrati 3.3 kg di droga e armi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo per quelli che dicono finalmente liberi(purtroppo)e che non si spaccia più a scampia.

      Elimina
  3. se fare il pasticciere vuol dire avere 90000 euro contanti in casa lo farei pure io , ho tanti amici pasticcieri e nessuno ha un rifugio-tomba in casa, e poi se fosse una persona buona , quando vede le sue foto sui giornali o in tv , da ricercato , e non c'entrasse nulla, dovrebbe andare in caserma a dire : eccomi , ho visto che mi cercate ! ma sono un pasticciere! . Pertanto nn è così. Vai con il 41 bis a ruota

    RispondiElimina
  4. poteva piu'fare il pasticciere? cosi'lo uccidevano perche'il padre e'un ras(ha pure piu'di 40anni),non lui,ma purtroppo i giovani con le menti annebbiate ammazzano pure chi non c'entra,basta essere parente o amico di scuola. quando c'e'il mandato di cattura,o vai spontaneo o ti prendono,non cambia nulla,non ti ascoltano e ti ingabbiano.Non credo che il padre possa stare al 41bis poiche'ha problemi di salute seri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E che cambia essere ucciso(magari poteva cambiare città o gurdarsi bene)o farsi il carcere duro?Sei morto in entrambi i casi secondo me.

      Elimina
    2. Non fà niente che angioletto ha problemi di salute(fegato),con il 41 bis si muore in carcere,non è il primo ne l'ultimo,non è più come una volta.

      Elimina
  5. Nn solo Scampia,liberiamo altri quartieri di Napoli dalla criminalita',vedi barra,San Giovanni,Ponticelli,il vasto ecc,sn zone come e peggio di Scampia dove i Cuccaro,minichini e i Mazzarella impongono perfino che latte vendere. A barra trovi solo il latte Berna.CAro Bill Gates continua cosi anche in altri quartieri.

    RispondiElimina
  6. io abito a piazza mercato....la gente vende droga ogni 50 metri...molti lo fanno standosene nella casa in cui vivono...e pieno di sigarette di contrabbando...i mazzarella impongono estorsioni a tutti dai negozianti agli ambulanti ai parchegiatori e a chiunque fa business illeciti tipo contrabando panni paralleli cd falsi gli spacciatori impongono prodotti primari picchiano i muratori se il loro capo nn si fa estorcere.... e siamo al centro di napoli ancora centro storico c'è una zona sembra la red zone con puttane ke aspettano il cliente e vicoli pieni di bassi x andare a svolgere la loro prestazione....
    io mi chiedo xkè tutto questo solo a scampia xkè create altre zone franche

    RispondiElimina
  7. Proviamo a chiedere a Bill Gates devi aiuta attraverso il suo blog a evidenziare quello che succede nei vari quartieri di Napoli,il ferro si batte quando e'caldo.io credo che questo blog lo legge anche la polizia;informiamo loro anche in maniera anonima chi e dove spaccia,compie estorsioni.A barra i Cuccaro la fanno da padrone su tutto,a San Giovanni i Mazzarella e Formicola controllano lo spaccio nel Bronx e allo sperone.se si fa cosi li pieghiamo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. purtroppo serve personale,e con personale significa più soldi,credi che quello che stanno facendo a scampia non costa niente allo stato(io sto con te sia chiaro),di questi tempi poi.infine crdete davvero che a scampia finirà tutto,una torta di milioni di euro se la faranno sparire dalle mani???Napoli questa è e questa è sempre stata.Solo con i posti di lavoro,infrastrutture sociali,informare la gente già da piccoli,ecc. ecc.Insomma si dovrebbe cambiare radicalmente,e questo è possibile solo un passo alla volta.Si sta facendo questo a scampia,immagino che chi vive a barra,san giovanni,ponticelli.centro storico,ecc.vorrebbe che anche nel proprio quartiere si farebbe come stanno facendo a scampia,un po di pazienza,sperando che scampia sia solo l'inizio,tempo fà anche ad ercolano e torre del greco si spacciava come a scampia e poi hanno bloccato tutto.

      Elimina
  8. Andiamo a riprenderci Napoli, usiamo tutti i mezzi, dai blog alle segnalazioni anonime, isoliamo questo marciume, ora o mai piu'

    RispondiElimina
  9. E Giugliano , Villaricca , Qualiano ? Non finirà mai ......troppi sono gli interessi e con la crisi che ci distrugge e basti pensare che ogni giorno in Campania si perdono più di mille posti di lavoro .....è la fine di tutto .

    RispondiElimina
  10. Questo blog credo sia nato dal desiderio del suo autore (Bill Gates potrà essere più preciso di me e spiegare le motivazioni che lo hanno spinto alla creazione di questa pagina)di raccogliere gli sfoghi di tutte le persone oneste che sono stufe di pagare un altissimo prezzo all'assordante silenzio della paura. In quanto solo "sfogatoio" non si può avere la certezza che le denunce qui fatte siano genuine e non farneticazioni di ragazzini ignoranti e sbruffoncelli con l'intento di colpire chi magari ha il solo torto di non essergli simpatico o di appartenere o solo "tifare" per la a cosca avversa per la quale "tifano" loro. E' invece utile, anzi essenziale, denunciare qualsiasi atto di prevaricazione da parte di esponenti, anche di piccolo cabotaggio, malavitosi. La denuncia può essere fatta anche in forma anonima e può essere spedita allo sportello anticamorra. A Scampia può essere indirizzata ad Angelo Pisanti, presidente dell'Associazione RESISTENZA presso l'VIII Municipalità in V.le della Resistenza. Così per altri quartieri, cercare le sedi delle varie associazioni anticamorra (mi viene in mente Libera o altre ad essa collegate). I loro referenti sono magistrati e forze dell'ordine e sanno (sicuramente molto meglio di noi) a chi inoltrare la denuncia. Questo blog resta comunque un validissimo strumento per confrontarci e capire se questo spiffero di aria fresca resterà tale o con il tempo si tramuterà nella sperata tempesta che spazzerà via tutto lo smog finora accumulato.

    RispondiElimina
  11. Secondo voi pensate che la polizia, carabinieri e guardia di finanza non sanno chi comanda e dove ? Partiamo dal presupposto che in tutti i campi lavorativi ci sono i bravi e i cattivi , onesti e disonesti ,collusi e non ecc .ecc. se chi ci governa e peggio di chi fa il boss di turno nella nostra città cosa si vuol combattere ?
    Il bello deve ancora arrivare .......ci preoccupiamo di questi 4/5 pseudo boss che si ammazzano come bestie fra di loro e ogni tanto ci scappa un innocente di mezzo come in tutte le guerre che si combattono e non ci preoccupiamo della MAFIA CINESE che ogni giorno apre negozi in tutta Napoli e provincia togliendo posti di lavoro e inondando le nostre case con materiali altamente nocivi.
    Vi voglio ricordate che a Napoli tutte le battaglie sono state tutte perse , ci hanno aperto discariche in mezzo a centri abitati e dopo piccole battaglie sterili non si è concluso nulla .







    RispondiElimina
  12. Io personalmente ogni volta che vedo qualcosa o che spacciano o altro faccio telefonate anonime , oppure invio lettere ai carabinieri ,
    Quindi qualsiasi cosa vedete o sapete su queste persone segnalate alla polizia ,sopratutto quando spacciano, TELEFONATE ANONIME E LETTERE , NON VI FATE PIù I CAZZI VOSTRI E CAMPERETE 200 ANNI!!!IL PRIMO LORO NEMICO DOVRà ESSERE IL POPOLO

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ti pensano proprio,anche perchè ci sono persone che vanno contro altre.

      Elimina
  13. Secondo me questo blog è uno strumento attraverso il quale i criminali si scambiano messaggi in codice.
    E l'amministratore del blog potrebbe anche essere un complice. Se così non fosse, infatti, credo che la criminalità lo avrebbe fatto fuori da tempo.
    Non è questo il luogo deputato per far la guerra alla camorra, ma è comunque sociologicamente molto interessante leggere i post dei tanti trogloditi, ignoranti e selvatici più delle bestie feroci, intellettualmente sottosviluppati al livello di un lombrico o un topo di fogna, miserabili, spiritualmente e materialmente, più dell'ultimo cane rognoso delle favelas brasiliane.
    Lote insomma, allo stato puro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, come questo che ha postato questo commento da troglodita qui sotto. No, non credo che questo blog sia nato con l'intento di diffondere in codice messaggi tra affiliati. lo hai definito bene tu il tenore dei commenti: ignoranti e selvatici. Più che sociologicamente, direi antropologicamente interessante, abbiamo fatto un viaggio nel tempo e ci ritroviamo a decifrare i tentativi di graffiti dell'anello di congiunzione tra la scimmia e l'homo erectus. La guerra ai clan la si può vincere con la convinzione che siamo in tanti a desiderarla. Questo blog è un'occasione per contarci, per non sentirci soli; poi è chiaro che la lotta alle mafie dovranno farla inquirenti e forze dell'ordine; qui nessuno ha la presunzione di essere wonderwoman o superman, siamo piccole donne e piccoli uomini che chiedono piccole cose: il diritto ad una vita normale, di cose normali come non aprire la porta di casa e trovarci un cancello di ferro issato nella notte che ti ostruisce l'uscita in caso di terremoto o incendio, di non vedere tua figlia di sei anni terrorizzata perchè dal pulmino della scuola ha visto un uomo crivellato a terra. Ma queste cose tu già le saprai. Poi tutto può essere caro Anonimo delle 20,20.

      Elimina
    2. Lo capirebbe anche un bambino di 1anno che quello che si legge su questo blog ti brucia.Due sono le cose;visto che quà si critica in malo modo anche,chi delinque,allora ti sei sentito tirato in ballo in prima persona,oppure sei solo uno dei tanti falliti invidiosi delle creazioni degli altri.Ma visto le cazzate che scrivi,in specie quando ti riferisci che altresì avrebbero già dovuto ammazzare l'admin del blog,questa tua affermazione fa di te solo e semplicemente un invidioso.

      Elimina
    3. Se solo non fossi un folle,o quantomeno capiresti quello che scrivi e pensi,sapresti che la camorra si serve della radio per i messaggi in codice.

      Elimina
  14. Per risolvere i problemi bisognerebbe arrestare tutti i magistrati,poliziotti carabinieri finanzieri cioe i veri criminali a dimenticavo i peggiori cioe i giornalisti e i politici.Noi cittadini onesti e rispettosi del vivere civile questo lo sappiamo bene, voi lo scoprirete in seguito.

    RispondiElimina
  15. E chi va a mettere le manette a chi?

    RispondiElimina
  16. Caro anonimo queste tue affermazioni diffamano non solo la mia persona,ma tutte le persone che usano questo blog come strumento di lotta contro le associazioni malavitose.Io sono contro la camorra e non con la camorra.Questo blog nasce dell'idea di confrontarsi discutere commentare e denunciare quello che succede nella nostra città.Ti dico di piu' all'inizio molti commenti volevo cancellarli perché non in linea con il mio pensiero e se ti sforzi a leggere i miei
    Commenti passati ti renderai conto che alcuni lettori che hanno commentato qualche post io li ho pure ammoniti a tenere un linguaggio piu' corretto.Che dire se tutti quei commenti li avrei cancellati molto probabilmente questo blog sarebbe stato meno vero di come lo e oggi.Io do la possibilità a tutti di commentare e che ognuno si assuma le sue responsabilità su ciò che scrive.Dunque non permetterti mai piu' di fare simili affermazioni affrettate senza logica ne senso.Secondo te dovrebbero ammazzarmi perché ho creato questo blog?così dimostrerei che non sono un camorrista?Mi cadono le braccia su tale affermazioni,ti sei
    Chiesto perché mi sono creato il nik di bill gates e non ho messo il mio nome?Vuoi leggere le email di minacce che ricevo ogni giorno?Ma va prima di scrivere stronzate conta fino e dieci la prossima volta.Rosi grazie per il tuo intervento mi fa sempre piacere leggere i tuoi commenti concreti e intelligenti.Mi onora averti tra i lettori di questo blog anzi mi piacerebbe farti scrivere qualche post che ne pensi?Distinti saluti..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Bill,ti ringrazio per ritenermi degna di stima, continuerò a seguire il blog e dei miei commenti fanne l'uso che vuoi, lasciali come tali o chiedimi di ampliarli per farne oggetto di discussione. Chiusa parentesi scambio di complimenti reciproci, veniamo ai temi posti dall'anonimo delle 20,20 perchè non sono di poco conto, anzi.
      Si sa che la camorra usa diversi espedienti per lanciare messaggi:fuochi d'artificio, post su facebook, striscioni allo stadio, scritte sui muri, commenti su blog sportivi, canzoni dei neomelodici, arringhe di avvocati nelle aule dei tribunali fino ad articoli su quotidiani locali, quest'ultimo caso lo faceva notare proprio Saviano ed è facilmente riscontrabile cercando sul web qualche vecchio o anche recente pezzo del corriere di Caserta o altri giornali locali. Quindi perchè non utilizzare anche questo spazio che tu hai messo a disposizione con ben altri fini? Potrebbero, giusto! E allora? Chiudiamo questo spazio di reale confronto o anche semplice sfogo per timore di contaminazioni? Ho molta difficoltà a credere che termini come 'e pall' mmocc'", "lota", "chin'e corn', siano messaggi in codice e non invettive di 4 decerebrati, perchè sono sempre gli stessi 4 che scrivono le solite 4 frasi (oddio frasi..??!!) sgrammaticatissime. Poi instillare il dubbio che l'autore del blog sia colluso è pericoloso. Ti ricordo e lo ricordo ai lettori che non noi donne e uomini semplici e comuni ma Persone del calibro di Falcone e Borsellino (giusto per fare solo due nomi noti a tutti) sono stati uccisi dalla delegittimazione ancor prima del tritolo. Da come hai scritto il post dimostri di possedere discreta cultura e quindi ricorderai l'onta che questi brillanti servitori dello Stato hanno dovuto affrontare, giustificandosi davanti all'organo che avrebbe invece dovuto tutelarli, il CSM e in commissione giustizia alla Camera.
      La rivoluzione culturale parte dal basso e questa pagina serve a far capire che non dobbiamo sempre aspettarci che qualcuno dall'alto ci risolva i problemi,che lo Stato siamo Noi.Siamo noi che non possiamo sempre giustificare l'illegalità con la mancanza assoluta di lavoro, qualcuno, e più d'uno, con quest'alibi ci marcia. Non giustifichiamo sempre l'abuso di suolo pubblico che vede marciapiedi trasformati in pizzerie e scantinati di interi isolati trasformati in boutique o supermercati, segnaliamo agli organi preposti prima che questi ci poggino il tetto ed è difficile ricorrere alla demolizione. Non compriamo Hogan a 30 euro alimentando così il mercato florido della contraffazione in mano ai clan.Per i ragazzi visto come segno di distinzione, salvo poi vederle ai piedi di tutta Napoli e diventare quindi segno di omologazione. Compriamo dai negozi del quartiere che pagano fitto, luce e dazi comunali.Segnaliamo i roghi dei rifiuti tossici. Tra poco ci saranno le elezioni, diffondiamo i nomi dei candidati più "portati" dai clan, zona per zona . Nelle ultime amministrative ho visto un dispendio massiccio e costoso, in termini di battage pubblicitario, di candidati per un posto di consigliere di circoscrizione. Chiediamoci perchè questo tizio, sconosciuto ai più, spende tanti soldi per una carica di scarsissimo prestigio ma utile per il controllo del territorio? (segue......)

      Elimina
    2. Questo blog, e lo ripeto fino allo sfinimento, non ha grosse velleità ma piccole aspirazioni: diffondere piccole notizie di pubblica utilità. Come l'esempio della testimonianza dell'ex pusher che può aiutare il giovanissimo lettore di queso blog che è tentato di vendere un pò di roba per avere subito un lavoretto facile facile e redditizio. Salvo poi risultargli fatale.
      Ripeto, la rivoluzione culturale si fa a piccoli passi, leggere che altri cittadini di Scampia ma in generale di tutti quei quartieri a rischio sono schifati da questa gente mi rincuora.
      Demagogia? Qualunquismo? Può darsi.
      Meglio allora abbandonarsi allo sconforto? Lo sfattismo è il pane che alimenta i clan e anche tu, Anonimo delle 20,20, potresti essere, un malavitoso che getta il seme della discordia.
      Mi sono allungata troppo, mi scuso se "vi ho fatto la palla" ma il commento dell'anonimo meritava una replica più dettagliata.

      Elimina
    3. Bill te la prendi per così poco,questo è solo un folle!!Non meritava nemmeno la tua risposta,chi frequenta questo blog sa benissimo come la pensi,non ti conoscono di persona,ma ripeto sanno come la pensi.

      Elimina
  17. X l'nonimo delle 20 e 20 stai accis!! Bill continua cosi x fortuna napoli e fatta anke di gente come te!!

    RispondiElimina
  18. la criminalita sta in PARLAMENTO punt e bast nu c scassat o kazzzzzzzzzzzzz......i cinesi che stanno rompendo il mercato(investono cifre enormi e pensare che in Cina solo l'1% e ricco,quindi c e puzza di TRIADI),i governi si fanno la guerra x il PETROLIO(guardiamo il Pakistan,l Iraq,Iran,Egitto Israele e palestina)....la Santa Chiesa che si professa mandante della parola di DIO e che poi permette guerre,morti di fame nel 3 mondo africano e x di piu possiede una banca(IOR) che investe in mercati finanziari e addirittura la Banca di Panama e sua!!!!!insomma wagliu arapimm l uokkj pkke ca a television dice quello che vogliono i politici,si sa quello che fa comodo ai politici ma le cose scomode non si sapranno mai.....solo la vostra inteligenza potra farvi conoscere qualcosa di diverso e veritiero.....leggendo i commenti della rosy romano e Bill gates voglio dire 2 parole: sono ideali bellissimi e sacrosanti,ma è lo Stato che è infetto come tutto il mondo del resto.......non possiamo scagliarci contro certe xsone che delinquono x sfamare i figli....pkke e figl so piezz e cor!!!!e poi ragionando su queste cose che o detto sopra,be sono il primo a combattere questo mondo bastardo infame e bugiardo.chi capisc e brav senno fatevi RIMBAMBIRE dalle leggi fatte da quei sporchi infami e bugiardi......noi a campare con 600 euro al mese e loro minimo 12.000 euro piu vitalizi rimborsi....ma iat a fatica ricchiun e merd k stat kin e trans!!!adios cabron.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E che ci azzecca con quello che sta succedendo a secondigliano e scampia oggi,anzi fino ad oggi???Cioè i ladri stanno in parlamento e quindi la gente deve continuare ad essere prigioniera di casa sua perchè spacciano nel loro palazzo o peggio essere ammazzati per sbaglio da assassini di neanche venti anni imbottiti di cocaina,o comunque assassini bastardi senza anima???Rifletti un poco prima di dire certe affermazioni,eppure eri partito così bene!!!

      Elimina
    2. Capisco il tuo risentimento, è per questo che dico di fare attenzione a chi si vota. Gran parte di questa monnezza di parlamentari sono stati votati nei nostri seggi. Non condivido chi dice, no non voto perchè sò tutt' 'na monnezz', peggio ancora chi si vende il suo voto per 50 euro. Già questo deve farti capire che quello che stai mandando a Montecitorio non tutelerà mai i tuoi diritti. Condivido anche l'enorme pericolo, poco preso in considerazione, dell'espansione della mafia cinese soprattutto a Napoli. Recentemente sono andata nella zona di piazza Mercato perchè volevo rivedere due anziane conoscenti che non vedevo da anni. Non solo non esistevano più le due vecchie signore, ma tutto il palazzo (case del Risanamento) è stato acquistato dai cinesi che ne hanno fatto deposito e ci tengono stipati orde di lavoratori cinesi. Io non compro nulla, e dico nulla alla lettera, in questi negozi. Una sola volta ci sono entrata per curiosità e il fetore dei solventi per conservare i prodotti mi prese allo stomaco ancor prima delle narici. Già il colore innaturale e improbabile dovrebbe tenerci lontano da simili mercanzie. Politicamente sono di sinistra e figurati quanta considerazione io possa avere della chiesa Cattolica. Mi fa ridere il cardinale Sepe che si scaglia contro i parroci che celebrano i funerali dei camorristi, cosa che fino ad oggi ha permesso, con funerali in pompamagna per i vecchi boss. Hanno una farmacia (farmacia Vaticana) dove si trovano dei farmaci salvavita introvabili e di loro produzione che puoi acquistare solo con "conoscenze" oppure ti segnalano che lo stesso prodotto lo puoi acquistare in Svizzera (tò! Che coincidenza la Svizzera!)sborsando cifre astronomiche, invece di metterle a disposizione del loro popolo. Lo IOR, sappiamo le nefandezze. Una commissione di tecnici antiriciclaggio doveva testimoniare alla Commissione Europea proprio per delineare i rapporti tra quest'organo e varie holding bancarie, figlie dello stesso IOR, responsabili di massicce speculazioni finanziarie ori proprio a danno del nostro Paese, eppure il nostro Governo non gli ha dato l'autorizzazione. Quindi, come vedi, caro Anonimo delle 12,32 non è che scendiamo dal pero Però non puoi chiedermi di chiudere un occhio per il pusher che dovendo sfamare la famiglia vende quel misto di cocaina e anfetamine costate la vita al mio carissimo cugino ventenne, strocato da un infarto proprio procuratogli da questo mix micidiale. Sarebbe ammazzarlo due volte. Non puoi chiedermi di passare oltre se proprio ad agosto di quest'anno non ho potuto raggiungere mia cugina in balia di una colica renale perchè la famiglia al piano sottostante, per tutelare il suo piccolo commercio illegale di non so quale natura ha pensato bene di issare un cancello proprio nelbel mezzo delle scale e portarsi e di andarsene al mare portandosi dietro la chiave. Inutile dire che l'ascensore era fuori uso, perchè ti direi un'ovvietà. Proprio in tempi di crisi la gente onesta non può permettersi di comprare nuovi indumenti e come me le porta da qualche signora che in casa fa gli aggiusti e pieghe per due/cinque euro a pezzo. C'è una signora che ha il marito in galera e per sfamare i suoi 3 figli prepara torte fatte in casa. Sono ottime e le farei gran pubblicità se solo lei me lo permettesse, ma teme la finanza. Per le feste di compleanno e per altre occasioni mi servo da lei. Tollero il parcheggiatore abusivo che sò che è stato messo lì dalla camorra ma deve mantenere i figli e gli do i l'euro. L'autista del pulmino di mia figlia è un abusivo ma è una brava persona attenta che si è inventata un lavoro per tirare su una famiglia. Ci sono tanti modi per arrangiarsi. Posso tollerare solo quelli abusivi e quindi illegali ma non mortali?

      Elimina
    3. Se tolleri gli abusivi,e gli altri la pensano come te,allora ce ne vuole prima che napoli cambii radicalmente.non vuoi capire che il sistema è sbagliato.Anche io capisco gli abusivi,meglio abusivi che morirsi di fame,però è un sistema errato,questo non aiuta tutti a capire che dobbiamo cambiare modo di vivere,pian piano ma se vogliamo migliorarci dovremmo incominciare radicalmente.ps niente a che vedere contro gli abusivi,anzi,avrei voluto vedere quelli del nord nelle nostre condizioni,si sarebbero lasciati morire poco alla volta senza lottare,quello che si aspettano da noi,ma questa è un'altra storia.

      Elimina
    4. Non mi sono espressa bene, evidentemente. Rispondevo all'anonimo che ci rimproverava di guardare alla pagliuzza invece che alla trave. E' in questo momento di profonda crisi economica che tollero i parcheggiatori abusivi (non tutti, non quelli che con arroganza pretendono ciò che non gli spetta) che piuttosto che spacciare o scippare e spacciare tirano avanti con questo espediente. Io ho vissuto e lavorato al Nord e i parcheggiatori abusivi esistono anche là e ti assicuro non avevano la minima inflessione meridionale. Ciò non toglie che sia un sistema errato ma è come il gatto che si morde la coda. E' una coperta troppo corta, da qualche parte devi mollare. lo dico facendo violenza ai miei principi (se ti leggi qualche altro mio commento, te ne renderai conto) ma sta di fatto che è così.

      Elimina
  19. Marià nun er megl ca continuav a fo o pasticcier???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Over,a fà e cornett!!!

      Elimina
  20. Chi per la legalita' muore vissuto e assai. Grazie villa e Rosy e Niko . Qualcosa sta cambiando. R2

    RispondiElimina
  21. volete l'ordine ? votate i partiti fascisti e avrete ordine,pena di morte e fuori gli immigrati! partiti fascisti:M.I.S.,Forza Nuova, Movimento Fascismo e Liberta',Fronte Nazionale e una parte di La Destra.

    RispondiElimina

SVOGATEVI CON QUESTI CAZZO DI CAMORRISTI,VOGLIO SENTIRLE E VEDERLE DI TUTTI I COLORI