giovedì 29 novembre 2012

Il boss Licciardi va in caserma a firmare con la scorta armata: arrestato


Il boss della camorra Pietro Licciardi, 32 anni, ritenuto uno dei capi dell'omonimo clan di Secondigliano, è stato arrestato dai carabinieri insieme ad un pregiudicato armato che gli faceva da scorta.
Licciardi - che era sottoposto all'obbligo di firma dopo essere stato scarcerato nei giorni scorsi - era stato notato dai militari mentre si recava nella stazione di Secondigliano scortato da guardaspalle a bordo di una moto.

I carabinieri hanno arrestato insieme a Licciardi il 23enne Raffaele Fiore, già denunciato in passato, trovato con una pistola calibro 9 con il colpo in canna e 14 cartucce nel caricatore. L'arma è risultata rubata in provincia di Frosinone nel 2009. Altri due componenti della scorta, un 49 enne e un 35 enne, ritenuti affiliati al clan Licciardi, sono stati denunciati.Al momento non si capisce bene per quale motivo il boss Pietro Licciardi abbia deciso di farsi scortare visto che la sua famiglia si e' ben defilata prendendo le distanze dalle due frazioni in lotta per le piazze di spaccio di scampia...

10 commenti:

  1. grande pietro licciardi io ho grande stima d te e della tua famiglia siete persone serie e sono molto dispiaciuto per quello ke ti è successo.....

    RispondiElimina
  2. Tanto domani già sta fuori..si gruoss Pieri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bella gigi anke io anke se nn sono di napoli ma sn di cava de tirreni ammiro questo ragazzo e tutta la sua famiglia....

      Elimina
  3. Sì, sì "gruoss'", sono andati in caserma con armi rubate addosso. Geniali. Paperino non avrebbe potuto far meglio. Ai prossimi "gruossi" con l'obbligo di firma consiglio di andare in caserma con un pulmann, come quelli delle gite. Facciamo risparmiare tempo alle forze dell'ordine e soldi alla collettività.

    RispondiElimina
  4. si infatti che cretini si sono fatti Natale in galera

    RispondiElimina
  5. Questi non si dovrebbero fare solo natale in galera!

    RispondiElimina
  6. Che ignoranza poveri

    RispondiElimina
  7. che coglione e la famiglia più scema che esist

    RispondiElimina

SVOGATEVI CON QUESTI CAZZO DI CAMORRISTI,VOGLIO SENTIRLE E VEDERLE DI TUTTI I COLORI