venerdì 18 gennaio 2013

Scritto da Virgo no Shaka

Pubblico il seguente commento del caro lettore VIRGOnoSHAKA che rispondendo a un commento sulla validita' delle accuse rivolte a l'ex capo della mobile di Napoli Vittorio Pisani  lanciategli contro dall'ex camorrista oggi pentito Salvatore Lo Russo detto o' capiton.Be c'e' da dire che tutto e' scaturito da un mio post e da un commento di un lettore che si e' pronunciato con il soprannome di zeta che maliziosamente fa intendere che forse in quelle accuse dette e ridette dal pentito qualcosina di vero c'e'.Io comunque non condivido visto che il dottor Vittorio Pisani e' stato un capo della mobile attivo che dal suo insediamento fino alla fine ha creato una super squadra di agenti scelti che con professionalita' e impegno hanno catturato centinaia di latitanti pericolosi.Comunque il tutto e' ancora al vaglio degli inquirenti,pubblico il commento del signor VirgonoShaka...
Della persona che tu nomini non su fidavano neanche gli altri camorristi, perché giuravano fosse un infame,un doppio giochista capace di vendersi il fratello ai carabinieri pur di continuare a gestire il monopolio di droga ,estorsioni ,calcio scommesse ......un tipo da prendere con le molle insomma.La procura antimafia partenopea gli ha creduto autorizzandolo a distillare veleni al fine di ridimensionare l'immagine di un dei 4 migliori funzionari( insieme ad Alessandro Giuliano,Vittorio Rizzi e Renato Cortese) della lotta alla criminalità organizzata a cui da " infame vendeva amici,nemici e familiari. Quelli che vanno dove tira il vento.....che stanno con un piede di qua e uno di la , i peggiori e i piu pericolosi

ma le carte parlano chiaro Pisani ,Vecchia Scuola, si e' servito del camorrista per fare piazza pulita di quelli che ammazzano e spacciano all' ombra del Vesuvio.Ha ascoltato le sue soffiate e le ha sfruttate,ma quando l' anguilla viscida,O' capiton ha capito di avere il destino segnato a cominciato a pittarlo buon' e megl' per cercare di rifarsi una vita diversa da quella schifosa ha sguazzato fino a pochi anni fa credendosi il San Gennaro della camorra
L' ultimo miracolo che gli e' riuscito e stato quello di trasformare un eroe( perché questo e' per i poliziotti e pel la gente per bene il dottor Pisani ,negli ambienti del Ministero dell' Interno era un dato di fatto che la Mobile di Napoli fosse una della migliori in assoluto) in un bandito, un corrotto ,un reietto,uno che ha avuto soldi e regali per far sparire i guai giudiziari per se e per i suoi....
TUTTO ASSOLUTAMENTE FALSO!!
Questa e' una brutta storia
Sembra di rivedere Bruno Contrada ,altro sbirro di prim' ordine,arrestato senza nessun riscontro oggettivo ma solo in base a chiacchiere e supposizioni....
Senza inutili moralismi e retoriche scontate sul bene supremo qualunque siano le vie i modi per raggiungerlo ovvero la sconfitta di Gomorra se non avessi approfondito direi MA ANCHE SE FOSSE!!!????
Dipendesse da me scenderei a patti col diavolo pur di far sparire i camorristi da Napoli
Invece in maniera equilibrata la mia idea me la sono fatta e sono convinto che e' solo fango di un pentito disperato
mi dispiace certo che la procura abbia reagito in quel modo notificandogli il divieto di dimora a Napoli e provincia (anche se adesso e' stato ritirato)
e Pisani come reagisce .....???
Beffa tutti quanti e va' a prendere Michele Zagaria..
Pisani paga il successo e l' invidia che si porta appreso caro Zeta che ti sei firmato con la lettera di chi vuole dire l' ultima.
Ritornando al discorso purtroppo non sempre le Istituzioni,la Magistratura e le Forze dell' Ordine nella loro totalità camminano nello stesso percorso e il risultato e' fare il gioco di Gomorra
abbiamo fiducia nella magistratura partenopea che siamo certi valuterà e giudicherà l' intero caso con obiettività e serenità
I successi del dottor Pisani sono Innegabili
E comunque la citta di Napoli potrà continuare ad affidarsi ai funzionari,agli ispettori e agli agenti della locale squadra mobile che proseguiranno senza sosta e specialmente in questi momenti la lotta ad ogni forma di crimine...