mercoledì 13 marzo 2013

Arrestato il killer di Pasquale Romano...

Si vantava con i suoi complici,che lui quando sparava non si fermava piu'.La vittima designata difficilmente se la sarebbe cavata.Peccato che il non fermarsi quella maledetta sera,non gli abbia dati la lucidità giusta per capire che stava massacrando un giovane inerme,e innocente che con la camorra,i clan,non aveva niente da spartire.Finalmente dopo
quattro mesi di latitanza i carabinieri lo hanno stanato a Marano,una piccola cittadina alle porte di Napoli.Avrà tutto il tempo adesso,Salvatore Baldassare trentenne affiliato degli Abete-Abbinante,per gli inquirenti,i collaboratori il killer di Lino Romano e' lui.L'esecutore materiale che quella sera di ottobre scaricava l'intero caricatore,sul corpo ormai esanime del povero. Lino Romano.Quattordici colpi furono esplosi all'indirizzo del povero Lino,che con la camorra non aveva nessun legame,fu semplicemente una svista dei killer che non si presero nemmeno la briga,di controllare prima di sparare,se la vittima che stavano per abbattere fosse davvero lui.Una storia lurida,come luridi sono coloro che hanno massacrato un giovane inerme,dedito al lavoro,con un solo desiderio,sposarsi con la sua ragazza.Quella sera tutti i suoi sogni,furono spezzati da due belve sanguinarie,assetati di sangue.C'e grande dignità nei genitori di Pasquale Romano il giovane trucidato per sbaglio,quando sono stati avvisati della cattura del killer che gli ha spezzato il
cuore,hanno reagito come ogni onesto cittadino avrebbe fatto.Non hanno fatto salti di gioia,ma si sono stretti forte nel loro dolore,e con onesta' e grande dignità hanno ribadito la loro ferma convinzione che dal primo giorno avevano riposto nell'arma dei carabinieri.Si affidano alla giustizia,quella terrena e quella divina,e allo stesso tempo si sentono dispiaciuti anche per il killer del loro amato figlio,la mamma di Lino infatti dice con fermezza che il suo unico intendo e' quello di guardare negli occhi Salvatore Baldassare,e chiedergli perché.Poi si dice convinta che anche il killer e' morto allo stesso modo di come e' morto Lino.Lino sicuramente adesso sta in pace dove merita di stare,cullato e coccolato dagli angeli del paradiso.Mentre Salvatore Baldassarre verra ucciso dalla legge,una morte lenta,chiuso tra quattro mura che emanano solo umidità,sepolto in una tomba di cemento.Anche se vale la presunzione di innocenza fino ad una eventuale condanna definitiva,anche per Salvatore Baldassare,che ha diritto a un legale e un normale processo..

8 commenti:

  1. In un citta' dove la vita vale ....essersi trovato dove un killer spara....e' difficile poi non giudicare i baci che manda alle sue donne con le manette ai polsi.ci vuole la pena di morte.se tu nn rispetti la vita degli altri ,lo stato ti condanna a morte.pena di morte per salvatore baldassare.

    RispondiElimina
  2. Sti baci conservateli mo che vai a 416 bis,e avoglia quann ne rà e te nenn rà,piecr ca si.

    RispondiElimina
  3. Notate l'ignoranza(e mi fermo qui)di costui,sta andando in galera,al carcere duro con fine pena mai,e pensa a dare i baci.Forse per farsi piacere dai carcerati,per diventare la fidanzata di qualcuno,sta mettendo in mostra le qualità,perchè ultimamente in carcere c'è molta concorrenza e lui cerca di mettersi in evidenza,anche il fatto che quando spara non riesce a fermarsi,vuol dire che ha un bel polso allenato,altra qualità che gli servirà in carcere.Che zuzzus caè sta lota.

    RispondiElimina
  4. finche'votate partiti come il pd,sel e monti-casini,state certi che la pena di morte non entrera'in vigore. destra estrema risana il sistema!

    RispondiElimina
  5. Manda baci alle sue donne x dire nun v preoccupat tant m cant a quatt strunz comm e me e lo stato m fa asci' a galer.La cosa ke più fa male e ke lo stato da l opportunità a una lota come questo di collaborare e rifarsi una vita perché poi dicono questi luridi, voglio cambiare vita x dare un futuro alka mua famiglia, munnezz io gli direi se fossi lo stato perché nun ce pensat primm r accir r a povrA gente mo è tropp tard ja muri'rint a na fogn.Tu vuoi dare un futuro alla tua famiglia e al povero Lino chi glielo da il futuro...Li stato è una monnezza come loro perché gli concede una via d uscita a questi vermi schifosi!!!

    RispondiElimina
  6. Ipolizziotti ti dovevano sparare in testa e dire che avevi tentato una reazione. Solo questo merita un animale del genere.

    RispondiElimina
  7. Sei niente...buonamortelenta

    RispondiElimina

SVOGATEVI CON QUESTI CAZZO DI CAMORRISTI,VOGLIO SENTIRLE E VEDERLE DI TUTTI I COLORI